Come usare la crema solare

7 suggerimenti su come usare la crema solare

Crema solare: istruzioni per l’uso

 

In un articolo precedente ho cercato di spiegarti come orientarti nella scelta delle protezioni solari sapendo leggere l’etichetta.

Ma quando e come si usa la crema solare?

Ti fornisco sette semplici suggerimenti che puoi mettere in atto per proteggere la tua pelle.

Inizio con una premessa necessaria: le indicazioni valgono per tutta la famiglia, adulti e bambini.

I fattori di rischio dei raggi UV a cui siamo sottoposti valgono nell’infanzia come nell’età più avanzata.

Le creme solari ad alta protezione, dunque, sono per tutti.

Quanta crema applicare?

Il suggerimento per ogni applicazione dovrebbe essere di 2 milligrammi di prodotto per ogni centimetro quadrato di pelle. 

Una ricerca condotta dall’Università di Copenhagen  ha evidenziato come non badiamo alle quantità lasciando scoperte molte parti del corpo. 

È stato stimato, infatti, che una crema solare con fattore di protezione alto offra al massimo il 40% della protezione che dovrebbe, a causa delle pratiche errate di noi consumatori.

Come usare la crema solare: sette suggerimenti pratici

Ecco, dunque, i sette accorgimenti che ti suggerisco di adottare:

  1. Spalma la crema almeno 20 minuti prima dell’esposizione solare sul corpo, il consiglio è quello di farlo quando sei ancora in casa. Questa procedura consentirà alla tua pelle di iniziare ad assorbire la crema nel modo più corretto possibile e ti semplificherà la manovra nel caso in cui vada applicata ai bambini, che con l’arrivo in piscina o in spiaggia hanno il desiderio di pensare ad altro e rischiano di essere “sfuggenti”.
  1. Ricorda che l’applicazione va ripetuta ogni due ore durante l’arco della giornata, in quantità abbondanti e comunque sempre dopo bagni, docce o un’intensa sudorazione, anche se trovi la dicitura “water resistant”.
  1. Nonostante la corretta applicazione della crema solare è comunque bene evitare le ore centrali della giornata e limitare quanto più possibile l’esposizione dei bambini.
  1. Ricorda che anche se resti in città, fai una gita fuori porta, una camminata, ti rilassi o giochi in giardino o se vai in montagna, necessiti di crema solare: non vale solo per chi frequenta spiagge o piscine. 
  1. Il solare va applicato anche in caso di cielo nuvoloso o se prevedi di stare sempre otto l’ombrellone: i raggi solari filtrano ugualmente.

Infine, vorrei sfatare alcuni luoghi comuni.

  1. La fonte principale di assunzione di vitamina D per l’uomo è la luce solare, tuttavia proteggersi dagli effetti delle radiazioni non preclude la produzione di questa importante sostanza per il nostro corpo. 
  1. Anche se hai già un bel colorito tieni presente che il potere di protezione dalle radiazioni introdotto da una pelle già abbronzata (cioè dal pigmento melanina) è comunque molto più basso dello schermo delle creme solari.
    La protezione solare va utilizzata ugualmente.
    Anche chi è già abbronzato rischia di scottarsi, non abbassare la guardia!

 

Se stai cercando una crema solare per proteggere la tua pelle, dai un’occhiata ai prodotti che ho pensato per te .

Le confezioni hanno il tappo anti-sabbia per evitare che i contenitori si riempiano di granelli fastidiosi.

Ricordati, inoltre, di non esporre ai raggi solari la crema solare, in quanto la sua durata (che non supera comunque i sei mesi) si accorcia irrimediabilmente.